Aniel

Dio di Virtù

Appartiene al coro delle Potestà

Attribuito ai nati dal 24 al 28 settembre

Domicilio zodiacale: dal 1° al 5° della Bilancia

Elemento: Aria

Essenza angelica: Spezzare il cerchio

Qualità intrinseche: Servizio all'umanità ed evoluzione spirituale

Giorni di reggenza: 27 aprile, 11 Luglio, 23 settembre, 4 dicembre, 13 febbraio

Ora di reggenza: dalle 12.00 alle 12,20.

Difetti che corregge: ciarlataneria, paura dei cambiamenti, inganno, vaniloquio.

Angelo delle idee, delle attività e dell'Amore, Aniel è preposto e trasmette il Sapere, il senso artistico, la capacità di trionfare sulle controparti, la capacità di penetrare i segreti della Natura e dell'Universo, la capacità di sintesi e l'Amore per la scienza, la conoscenza e l'Arte.

Egli aiuta ed esorta a superare le avversità e dona la celebrità attraverso studi e ricerche.

Questo è il messaggio e l'esortazione ai suoi protetti:

Lassù i roveti sono ardenti, ma tu non puoi ancora vederli.Tu sei uno strumento a servizio dell'umanità e dell'Evoluzione Spirituale.

Qui la tua missione è di illuminare il cammino evolutivo degli uomini, affinchè si dissolva il cerchio di tenebra che li avvolge.

Torna ai libri dell'angelo

Torna ad angelologia

Torna alla homepage